Vichy Estate 2010: senza crema solare… sei fuori!

Sì, sei fuori moda… e anche fuori di testa! ;-)

Ormai la crema solare è diventato un vero e proprio must have dell’estate, un “accessorio” da portare assolutamente con sè, se si sà che ci si esporrà al sole. Per di più, ormai lo sappiamo tutte, la pelle è un bene prezioso che va protetto e curato: prendere il sole senza proteggere viso e corpo dai raggi Uva e Uvb è davvero da incoscienti!

Non ne sei del tutto convinta? Pensi ancora che mettendo la crema solare non riuscirai a raggiungere la tanto agognata abbronzatura dorata? Sbagliato: esporsi al sole senza protezione procurerà solo danni alla tua pelle! E quando ci si è scottati… addio tintarella!

La pelle danneggiata si desquama, portandosi via quel po’ di colore conquistato a costo di arrossamenti e bruciature” scrive il dermatologo su Vichyconsul.it. “Se invece ci si espone gradualmente, cominciando con poche decine di minuti al giorno e proteggendosi col solare giusto, possiamo beneficiare dell’effetto cumulativo: la pelle, scurita ma non offesa, diventa prima dorata e poi man mano più scura, senza desquamare e quindi “cumulando” il colore.

E ricordati che se ti scotti (a me purtroppo è successo  :-(   ), le conseguenze si vedono… eccome!

La nostra pelle è un organo meraviglioso, ma possiamo dire che è veramente ‘permalosa’” si legge ancora su Vichyconsul.it. “Infatti possiede una memoria ed ha una scorta di strumenti di autodifesa che diminuisce ad ogni esposizione. Quando la finisce, ci presenta il conto che, di solito, è molto salato: si va dai problemi estetici, che compaiono verso i 30 anni e peggiorano con grande velocità per chi ha esagerato con il sole (rughe profonde, macchie scure, rilassamento della pelle) a quelli ben più gravi, come i tumori cutanei.

Il consiglio è, quindi, quello di scoprire il proprio fototipo (se ancora non lo sai, clicca qui per fare il test) e spalmare il prodotto solare più adatto alla tua pelle prima di prendere il sole. Riuscirai a raggiungere un’abbronzatura perfetta, senza correre inutili rischi!  :-)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>