Come fare per tingersi i capelli con l’henné?

La settimana scorsa mi sono tinta i capelli con l’henné, ovvero utilizzando la polvere ottenuta dalle foglie essiccate dell’omonima pianta (Lawsonia Inermis). Stanca delle solite tinture chimiche da salone, mi sono detta: perché non provare con un riflessante naturale da fare in casa senza rischio di fare danni alla chioma? Detto fatto, mi sono procurata tutti gli ‘ingredienti‘ e l’attrezzatura necessaria. Armatami di tanta pazienza, ho cominciato il procedimento. E’ vero, è stato un po’ laborioso… ma ne è valsa la pena! :-)

Che cosa serve?

INGREDIENTI per capelli lunghi

  • 500 gr circa di henné
  • 1 vasetto di yogurt neutro
  • 200 gr di acqua calda

Per ottenere sfumature rosso scuro si può aggiungere del vino rosso, rosso luminoso karkadé o limone, castano scuro una tazzina di caffè.

ATTREZZATURA da utilizzare

  • un contenitore di plastica
  • un cucchiaio di legno
  • un rotolo di pellicola trasparente
  • un paio di guanti in lattice

 Come si procede?

  1. Utilizzando la terrina e il cucchiaio di legno, miscelate l’henné con lo yogurt e l’acqua calda (io ho aggiunto una tazzina di caffè, diminuendo la quantità di acqua calda), facendo attenzione a non lasciare grumi. Il composto che dovrete ottenere sarà una pasta cremosa, non liquida. Lasciate riposare per un’oretta circa.
  2. Lavate i capelli con lo shampoo abituale. Mettetevi i guanti e applicate l’henné sui capelli bagnati dalle radici alle punte, separando le ciocche per essere sicure di coprire tutta la chioma.
  3. Avvolgete i capelli con la pellicola trasparente e lasciate in posa per minimo un’ora (per riflessi più intensi potete lasciarlo anche più di 3 ore o addirittura tutta la notte).
  4. Sciacquate a lungo con acqua tiepida, fino ad eliminare ogni residuo di henné.
  5. Procedete nuovamente con lo shampoo e il balsamo abituali.

Quali risultati si ottengono?

Oltre a colorare i capelli bianchi e donar loro riflessi brillanti, l’henné ha anche un effetto curativo perché è ottimo per rinvigorire la chioma dopo lo stress dell’inverno. Non li rende semplicemente più morbidi e vitali, ma regala loro maggior volume, favorisce la crescita e li protegge dalle aggressioni esterne.

Provare per credere! 8-)

2 Comments

  1. Gio

    marzo 21, 2012 at 4:51 pm

    E’ bellissimo fare l’henné, e il risultato è un milione di volte meglio delle tinte chimiche. Attenzione però allo yoghurt, ad alcune potrebbe procurare la forfora! E’ meglio un pochino di limone (anche se secca un po’, basta fare un bell’impacco nutriente qualche giorno prima della “henneata”) :)

  2. Pingback: “Caffè Caffè” di Lush: colorare i capelli con l’henné è facile! | Rose In The Wind

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>