Max Factor Make-up School per beauty blogger

La scorsa settimana Max Factor ha organizzato una Make-Up school per beauty blogger.
E’ il momento di raccontarvi com’è andata! ;-)

Partecipare alla Make-up School di Max Factor con Rajan Tolomei, International Make-up Artist, è stata un’esperienza davvero entusiasmante! Mi è sempre piaciuto giocare con spugnette e pennelli, mixando polveri e creme colorate per realizzare i look più disparati, ma non ho mai avuto qualcuno che mi insegnasse come farlo per valorizzare al meglio il mio viso. Ecco perché quando sono arrivata allo Sheraton Diana di  Milano e mi sono ritrovata davanti una tavola imbandita con tutto il necessario per il trucco, più Rajan e il suo assistente Carmelo a completa disposizione per qualsiasi dubbio o domanda, mi sono sentita come Alice nel Paese delle Meraviglie! Elettrizzata dal fatto di poter imparare qualche trucco del mestiere da uno dei Make-up artist più cool del momento, mi sono messa di impegno e non ho perso una battuta.

Il trucco che abbiamo realizzato prevedeva smokey eyes “denim look” e non è stato troppo difficile. La lezione è stata divertente e super rilassante, mi ha dato molti spunti per il look di tutti i giorni. Ora vi racconto passo per passo come l’abbiamo creato.

1st step: struccarsi e idratare

Coraggio ragazze, è giunto il momento di struccarvi!” ha esordito Rajan. Certo, perché ognuna di noi era giunta alla lezione truccata come il suo solito, sottoscritta inclusa. Struccasi davanti a persone che non conosci è sempre imbarazzante, perché ti mette a nudo – tu, le tue occhiaie, le tue imperfezioni – ma per imparare qualcosa, quello era il primo step da affrontare. E, dopo esserci struccate per bene con il latte detergente, abbiamo steso sul viso una crema idratante.

2nd step: applicare il fondotinta

Per ottenere una base perfetta (no all’effetto maschera/cerone e nemmeno nude/invisible, sì invece a un incarnato omogeneo, satinato e opaco), abbiamo mixato l’Ageless Elixir Foundation + Serum (nr 50) a poca crema idratante e applicato il tutto con il pennello a setole sintetiche in modo tale da stenderlo uniformemente sul viso ed aumentarne la tenuta. “Dovete assomigliare a delle mummie:-) ci diceva Rajan. In effetti quando si stende il fondotinta non lo si deve fare con l’intento di ‘sembrare più belle‘, anzi… siamo solo all’inizio del make-up! ;-)

Successivamente abbiamo steso con la spugnetta un altro fondotinta della stessa linea ma di tonalità più scura (nr 80), questa volta con l’intento di delineare il viso: abbiamo picchiettato il prodotto sulla zona zigomo/tempie/palpebra e sotto il mento (vedi foto a lato: Rajan mostra come fare su Mimi che per l’occasione fa da modella).

Infine abbiamo fissato il tutto con la cipria, stendendola su tutto il viso con il pennello senza aver paura di esagerare. “Per prelevare il prodotto non si schiaccia il pennello sulla cipria come fosse una sigaretta da spegnere e non si soffia sulle setole per togliere la polvere in eccesso” ci correggeva Rajan. Per prelevare la polvere basta passare il pennello lateralmente sul prodotto e per ‘scaricarlo’ è sufficiente martellarne leggermente il manico sul polso.

Alla fine, in caso ci fossero imperfezioni (come occhiaie e brufoletti) da coprire, basta passare il fondotinta di tonalità più chiara sulle parti interessate, avendo l’accortezza di sfumarlo con delicatezza.

3rd step: stendere il blush

Perchè stendere il blush? Semplicemente perché vogliamo che il nostro viso esprima vitalità e buona salute. Ci sono diversi modi per applicarlo, a seconda dell’effetto che si vuole ottenere: solo sui pomelli per look da bambola o sotto lo zigomo per avere un aspetto più austero, per esempio. Noi abbiamo l’abbiamo steso con l’intento di creare delle ombre e contornare maggiormente il viso, ravvivando al contempo l’incarnato: applicandolo dalle tempie allo zigomo (sia sopra che sotto) e sulla zona delle palpebre.

4th step: truccare gli occhi

Abbiamo truccato gli occhi realizzando uno smokey eyes effetto denim. Quello ‘accademico‘ prevede l’utilizzo della matita nera più gli ombretti nelle tonalità del nero, grigio, prugna e marrone. Noi, invece, abbiamo utilizzato sì la matita nera, ma gli ombretti Eyeshadow Earth Spirits nelle nuances del bianco (nr 116 wicked white), bronzo (nr 108 inca bronze), blu (nr 112 stormy blue) e azzurro (nr. 132 ultra blue).

Ecco che cosa abbiamo fatto:

  1. Prima di tutto abbiamo lasciato cadere un po’ di cipria appena sotto l’occhio, in modo tale da evitare di colorare per errore quella zona con la polvere degli ombretti.
  2. Abbiamo steso sull’arcata sopraccigliare prima l’ombretto bronzo e poi il bianco con lo stesso pennello della cipria.
  3. Poi abbiamo disegnato con la matita nera Kohl Pencil nuance Black sulla palpebra nella zona dell’attaccatura delle ciglia una linea piuttosto spessa, tratteggiando il colore prima verticalmente da sopra a sotto, poi orizzontalmente dall’esterno verso l’interno dell’occhio. Una volta fatto abbiamo sfumato il colore verso l’arcata sopraccigliare aiutandoci con il pennello e i polpastrelli.
  4. Quindi siamo passate alle ciglia inferiori, disegnando e sfumando una linea nera all’esterno dell’occhio.
  5. Abbiamo poi passato la matita nera all’interno dell’occhio, sia sotto che sopra.
  6. Successivamente abbiamo steso l’ombretto blu con il pennellino su tutta la palpebra fino alle sopracciglia.
  7. Infine con il polpastrello abbiamo picchiettato l’ombretto azzurro al centro della palpebra (come fosse una pallina) sfumandolo leggermente verso le sopracciglia.

Una volta colorato l’occhio, abbiamo definito lo sguardo con il Mascara 2000 Calorie, stendendolo in tre step solo sulle ciglia superiori:

  1. prima a zig zag solo sulla base delle ciglia
  2. poi a zig zag per tutta la lunghezza delle ciglia
  3. infine soltanto sulla parte finale delle ciglia, picchiettando in modo da allungarle e incurvarle.

Questi sono gli occhi truccati (manca solo l’ombretto azzurro) di Miss J (Absolutelyfaaabulous.com), un’incantevole ragazza francese trasferitasi da poco a Milano che ho conosciuto alla Max Factor Make-up School:

5th step: colorare le labbra

Alla fine ci siamo occupate delle labbra, stendendo il nuovo Flipstick Colour Effect. Si tratta di un rossetto 2 in 1 che consente di personalizzare il colore delle labbra a piacere. Abbiamo prima steso con i polpastrelli il rossetto più scuro e poi passato normalmente sulla bocca la nuances più chiara e luminosa. L’effetto che abbiamo ottenuto è stato quello di una bocca sensuale e super glam!

Che dire? Mancherebbe soltanto una mia foto total make-up… purtroppo, però, nella fretta di tornare a casa da Milano, non ne ho fatta neanche una! Ma non preoccupatevi, a breve rifarò il make-up! Grazie a Rajan e all’intero team Max Factor! 8-)

 

5 Comments

  1. Mariangela

    aprile 24, 2012 at 4:57 pm

    salve, vorrei partecipare ad un corso organizzato dalla max factor, mi potete dare info, grazie!

  2. Camille

    aprile 25, 2012 at 5:58 pm

    Mi piace molto ;) Bisou!

  3. Laura

    aprile 26, 2012 at 11:05 am

    Non credo di riuscire ad essere così precisa e meticolosa sul mio viso… ma ci proverò! ;)

  4. Pingback: Romantic Promenade Make-up: trucco semplice ma suggestivo | Rose In The Wind

  5. Pingback: Come scegliere e applicare il Fondotinta - Rose In The Wind

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>