Depilazione Fai da Te: i 7 Metodi più Diffusi ed Efficaci

Depilazione Fai da Te:
elimina i peli superflui con il metodo che più si addice alle tue esigenze!

depilazione

D’estate una depilazione perfetta è praticamente d’obbligo se non vogliamo morire dal caldo sotto i jeans o le gonne lunghe. Come risolvere il problema? Al giorno d’oggi i metodi per eliminare i peli superflui sono davvero tanti e vengono incontro a tutte le nostre necessità, che siano il poco tempo a disposizione o una pelle particolarmente sensibile.

In tutti i casi è comunque necessario prendere la buona abitudine di esfoliare settimanalmente le zone da trattare e nutrirle dopo la depilazione con una dose abbondante di crema lenitiva.

Depilazione Fai da Te

I 7 Metodi più Diffusi per Eliminare i Peli Superflui

rasoio-depilazione1. Rasoio

Cosa: rapido e indolore, il rasoio è uno dei metodi più facili per eliminare i peli superflui.
Come: basta bagnare la zona da depilare, spalmarvi un velo di schiuma, poi passare il rasoio nella direzione contraria alla crescita del pelo e risciacquare.
Quanto: nonostante sia comodo e veloce, il rasoio taglia solo il pelo che si vede e non lo estirpa dal follicolo. Ciò significa che la ricrescita è veloce e l’operazione dev’essere ripetuta circa ogni altro giorno.

Attenzione! E’ consigliabile cambiare frequentemente il rasoio (o la testina con le lamette se removibile) per evitare il rischio di infezioni. Si raccomanda di evitarne l’uso sul viso per non lasciare cicatrici.

crema-depilatoria2. Crema o Sapone Depilatorio

Cosa: rapido quasi quanto il rasoio ma meno pratico, la crema depilatoria è un prodotto che utilizza agenti chimici specifici per sciogliere il fusto del pelo.
Come: basta applicare il prodotto sulla pelle asciutta, lasciare in posa il tempo necessario, impiegare spatola/spugnetta per rimuoverlo e poi sciacquare abbondantemente.
Quanto: anche la crema intacca solo la parte visibile del pelo, rendendo necessario ripetere spesso l’operazione.

Attenzione! Visti gli agenti chimici contenuti, è opportuno rispettare i tempi di applicazione per evitare fastidiose irritazioni. Ricordate di provare la crema su una piccola porzione di pelle in modo da testarne la tollerabilità. Evitare l’utilizzo su cute lesa e su viso.

ceretta-a-caldo3. Ceretta classica

Cosa: la ceretta è costituita da un mix di sostanze (resine e cere) che inglobano i peli e li asportano. Alcune vanno scaldate nell’apposito pentolino prima dell’utilizzo, altre possono essere usate anche a freddo.
Come: spalmare la ceretta con la spatola nella direzione del pelo, farvi aderire una striscia di tessuto e, con uno strappo energico contropelo, asportare il tutto.
Quanto: estirpando i peli alla radice il risultato è duraturo, ovvero 2/3 settimane con quella a freddo e 3/4  con quella a caldo.

Attenzione! Prima di applicare la ceretta a caldo verificare la temperatura sul dorso della mano in modo da evitare bruciature. Il calore della ceretta consente al follicolo pilifero di aprirsi e facilita la depilazione fai da te. Tuttavia è consigliabile preferire la ceretta a freddo in caso di vene varicose, fragilità capillare o ipersensibilità della cute al calore. Per riuscire ad ottenere ottimi risultati aspettate che i peli siano lunghi almeno 5 mm.

strisce-depilatorie4. Strisce Depilatorie 

Cosa: si tratta di strisce accoppiate a due a due contenenti un sottile strato di ceretta depilatoria. Sono pronte all’uso ma non indolori in quanto strappano il pelo alla radice.
Come: basta scaldare le strisce tra le mania per rendere la ceretta morbida, stenderla sulla pelle e strapparla contropelo.
Quanto: le strisce garantiscono un risultato duraturo ed efficace perché i peli vengono estirpati e non ricrescono prima di 3/4 settimane.

Attenzione! Assicuratevi che la pelle sia asciutta in modo tale che le strisce depilatorie aderiscano perfettamente alla pelle. Per una depilazione fai da te migliore, applicare del borotalco sulla zona prima del trattamento. Per riuscire ad avere una presa ottimale, le strisce devono essere utilizzate su peli lunghi almeno 5 mm.

ceretta-orientale5. Ceretta orientale

Cosa: dolorosa come la classica, contiene al contrario ingredienti naturali: zucchero, acqua, miele e limone.
Come: fate bollire 2 manciate di zucchero e 1/2 bicchiere d’acqua fino ad ottenere un composto color caramello. Togliete dal fuoco, aggiungete 5 gocce di limone, 2 cucchiai di miele e lavorate con le mani fino ad ottenere una palla. Stendete sulla pelle seguendo la crescita dei peli, poi strappate dalla parte opposta.
Quanto: la ceretta orientale lascia la pelle liscia per 3/4 settimane.

Attenzione! Grazie alla temperatura moderata può essere usata anche a chi ha i capillari fragili. Per risultati ottimali i peli devono essere lunghi almeno 5 mm. Esistono cerette orientali già pronte all’uso, comode per chi ha poco tempo e/o poca pazienza (ottenere la giusta consistenza della palla può risultare complicato).

roll-on-elettrico6. Roll on elettrico

Cosa: è un sistema dotato di applicatore roll-on che contiene e riscalda ricariche di ceretta a caldo. E’ sempre dolorosa ma più comoda perché non servono pentolino/spatola.
Come: basta inserire la ricarica di cera all’interno dell’unità autoriscaldante e, dopo 20 min, stendere il prodotto sulla zona. Applicare la striscia di tessuto, poi rimuoverla con uno strappo energico contropelo.
Quanto: estirpa i peli alla radice e garantisce pelle liscia fino a 4 settimane.

Attenzione! Per riuscire ad ottenere ottimi risultati aspettate che i peli siano lunghi almeno 5 mm.

epilatore-elettrico7. Epilatore elettrico

Cosa: l’epilatore è un’apparecchio elettrico formato da una testina rotante dotata di dischetti/molle che imbrigliano e strappano i peli.
Come: basta accendere l’epilatore e passarlo più volte contropelo. Facilissimo da utilizzare, non è doloroso come la ceretta ma comunque piuttosto fastidioso.
Quanto: contrariamente alla ceretta o alle strisce depilatorie, l’epilatore riesce a catturare anche i peli più corti. Può essere quindi utilizzato settimanalmente per mantenere la pelle sempre perfettamente liscia.

Attenzione! Per evitare la crescita di peli incarniti è necessario effettuare lo scrub molto spesso. Prima di cominciare la depilazione fai da te è consigliabile fare un bagno caldo per dilatare i pori e sentire meno dolore.

Provato per te

depilazione-roll-on

Con il roll on elettrico EasyWax i peli superflui hanno vita breve! Farsi la ceretta diventa un gioco da ragazze ;-) grazie alle ricariche di cera roll on già pronte all’uso e al pratico contenitore studiato apposta per rendere la stesura del prodotto semplice e veloce.

Una volta collegato il contenitore alla corrente e inserita la ricarica bastano solo solo 20 minuti perché la cera raggiunga la temperatura giusta e possa essere stesa sulle zone da depilare. Le strisce di tessuto, poi, fanno il resto: stendi e strappa, stendi e strappa, stendi e strappa. Certo, bisogna farsi coraggio perché il dolore non manca… ma il risultato ripaga gli sforzi: gambe e zona bikini (io faccio solo quelli, ma il roll on può essere utilizzato anche su braccia e ascelle) restano lisci e senza ‘problemi‘ per diverse settimane.

Una volta terminata la depilazione fai da te, i residui vengono facilmente tolti con l’acqua.

ricarica-depilazione-roll-on

roll-on-depilazione

depilazione-fai-da-te

1 Commento

  1. Pingback: EasyWax in Regalo: Scopri come Aggiudicartelo! - Rose In The Wind

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>