Autunno/Inverno 2010/2011: i tagli capelli proposti da Jean Louis David

Voglia di cambiamento? Parti dai capelli!

Un taglio trendy rimette in forma la chioma (solitamente in stato disastroso al ritorno dalle vacanze, a causa di sole e mare), facendoci sentire più belle e seducenti… a volte basta davvero poco a noi donne per ritrovare il buon umore ;-)

Vi serve qualche idea sul taglio capelli da scegliere? Qui sotto trovate quelli proposti da Jean Louis David per l’Autunno/Inverno 2010/2011

6 Comments

  1. Pingback: Borse Carpisa: foto e prezzi dell’anteprima Autunno/Inverno 2010/2011 | Rose In The Wind

  2. Pingback: Avant-Garde, la nuova collezione trucchi di Collistar per l’Autunno/Inverno 2010/2011 | Rose In The Wind

  3. Pingback: Smalti OPI Autunno/Inverno 2010/2011: prova virtualmente sulle tue unghie i nuovi colori! | Rose In The Wind

  4. rosa

    ottobre 31, 2010 at 1:58 pm

    io diko ke per ogni viso ce una formazione di taglio e di colorazione ke puo star bene alla nostra cliente.rikordiamoci ke nn ttt i tagli o colorazioni possono soddisfare una cliente lei si affida nelle nostre mani e noi dobbiamo mostrare attenzione,e farla sentire coccolata e fargli vivere ciò ke si fa.non pensiamo all’egoismo di guadagniare ma pensiamo ad amare cio ke si fà il nostro lavoro e vita e voglia di far vivere.io sono7anni ke ormai faccio questo lavoro o iniziato da pikkola avendo ora24anni.o1diploma e sono orgogliosa di ciò ke faccio perche nell miei clienti leggo il sorriso negl’occhi,anche se il mio sogno e quello di aprire un salone tutto mio perche cosi riuscirei a raggungere un’altro obbietivo,o lavorato per 5anni con capellimania e sono stata bene visto che li o avuto la mia crescita professionale nella dialettica e nei comportamenti.grazie per avermi dato l’opportunita di esprimere un mio commento

  5. Pingback: TAGLI CAPELLI 2011 | Rose In The Wind

  6. Taglio capelli 2011

    gennaio 22, 2011 at 8:26 am

    E’ giustissimo dire che bisogna adattare il taglio al viso e alle altre caratteristiche, ma occorre anche dare un’occhiata alle nuove mode e scegliere tra queste il più adatto.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>