“Fashion Paper”: affascinati dalla carta

Go Green! Un pochino alla volta stiamo cominciando un po’ tutti a farci più sensibili alle tematiche ambientali: rispetto per la natura che ci circonda significa salvaguardare anche la sopravvivenza della nostra specie. Abbiamo parlato di piccole nuove abitudini quotidiane da prendere, poi abbiamo trattato il tema dei green jobs, successivamente delle auto elettriche e anche dell’abbigliamento ecologico.

Proprio di quest’ultimo parleremo anche in questo post, visto che a Milano è stata inaugurata il 29 aprile la “Fashion Paper“, una mostra itinerante dedicata a Moda, Arte e Design che resterà a Palazzo Isimbardi fino al 12 maggio (poi si sposterà a Firenze e Torinoingresso libero).

L’obiettivo è mettere sotto i riflettori, in maniera inedita e accattivante, temi di attualità come l’eco-sostenibilità, il recupero dei materiali e la loro rinnovata compatibilità ambientale, richiamando l’attenzione degli studenti e del pubbico sulle infinite sfaccettature della carta, proponendola in un’insolita e sorprendente versione” spiega Bianca Capello, curatrice del progetto.

Che cosa potremo immaginare di più sostenibile di un abito di carta? Un vestito fatto di carta riciclata o filtri da tè o fazzoletti da naso o carta igienica o francobolli usati o vecchi scontrini… sono stati davvero realizzati! Quello accanto, per esempio, è un coprispalle creato da Beatrice Masi con fogli di riviste: strabiliante, non trovate?

E il bello è che non si tratta di abitini tristarelli, miseri e deprimenti: se all’idea di ecosostenibilità si unisce la creatività dei giovani talenti delle scuole di moda, infatti, il risultato non può che essere una collezione sorprendente, vivace, chiccosa, rifinita nei minimi dettagli!

1 Commento

  1. Pingback: Meno sprechi di plastica: anche le SIM Card diventano eco-compatibili! | Rose In The Wind

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>