Autunno/Inverno 2010/2011: Anna Wintour comprime la Fashion Week di Milano

Pensavo che quella della terribile direttrice di “Vogue America” fosse solo una trovata pubblicitaria per lanciare il bellissimo film di Maryl Streep e Anne HathawayIl Diavolo veste Prada“, invece sembra proprio che sia tutto vero: Anne Wintour, la Miranda Presley della realtà, è decisamente una donna… tutta d’un pezzo! E definirla così, pare sia addirittura un eufemismo…  ;-)

Direttore della più autorevole rivista di moda statunitense e mondiale dal 1988, Anna Wintour (nata in Inghilterra nel 1949) sembra abbia messo al guinzaglio tutti gli stilisti della moda italiana: decisa a restare in Italia per la Fashion Week di Milano per il minor tempo possibile (scusa addotta: deve presenziare alla Notte degli Oscar), ha fatto ridurre i giorni delle sfilate secondo il suo calendario di impegni.

Non sono state poche, per fortuna, le manifestazioni di polemica dal mondo della moda. Non ultima, per dirne una, la scritta provocatoria di Luciano Soprani sul fondo della pedana a fine sfilata: “Anna Wintour dov’è?

Mario Borselli, il presidente della camera della moda, ha dichiarato alla stampa:

“Garantisco che a settembre il film sarà diverso, non è una semplice promessa. Questa polemica ha suscitato reazioni unanimi, ora a noi spetta trovare soluzioni: abbiamo stabilito che, a partire da settembre, la fashion week durerà sette giorni, da mercoledì a martedì, con un format fatto di cinque giorni forti e due giornate dedicate a giovani e presentazioni straniere. Il calendario sarà stabilito in quel che chiamo un ‘conclave’, cui parteciperanno non pr e uffici stampa, ma i massimi responsabili di ogni marchio per prendere decisioni”.

Calendario della Moda AI 2010/2011 di Milano

1 Commento

  1. Pingback: Primavera/Estate 2011: la Fashion Week di Milano sta per iniziare. Che fine ha fatto Anna Wintour? | Rose In The Wind

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>