Scegli il costume giusto a seconda della forma del tuo corpo

Prova costume: scegli il bikini giusto per valorizzare le tue forme!

L’estate è vicina e fortunatamente anche le vacanze sono ormai alle porte! ;-) Ho pensato quindi, di raccogliere un po’ di informazioni e darvi qualche dritta sui costumi da scegliere a seconda del fisico. Proprio ieri, infatti, sono andata in negozio e, pur piacendomi un sacco di bikini di varie forme, ho dovuto optare per un costume a fascia e slip con laccetti laterali perché era quello che valorizzava al meglio la mia silhouette (è quello della foto sopra, Calzedonia).

Ecco quindi qualche suggerimento per la scelta del vostro costume da bagno:

Spalle larghe

Meglio evitare i costumi a fascia, preferite quelli con bretelline classiche o con i lacci al collo. Prestate attenzione alla larghezza delle bretelle/lacci: no a quelli troppo sottili, sì a quelli larghezza media. Per il resto cerca di giocare anche con lo slip: lascia perdere i modelli troppo sgambati che visivamente fanno risaltare la larghezza delle spalle, preferisci quelli con fiocchetti o applicazioni laterali che danno l’idea di avere i fianchi più larghi. Se devi prendere un costume intero, evita quelli olimpionici o con un super collo a V, perfetti quelli di forma classica, magari con fantasia sul seno.

Spalle strette

Il bikini a fascia è quello che, visivamente, da l’idea di avere spalle più ampie della realtà (i laccetti sulle spalle, infatti, evidenziano le distanze). Occhio ai laccetti legati al collo: quelli fini e leggeri renderanno più armoniosa la figura. Per quanto riguarda gli slip, prediligete quelli semplici o con mi laccetti sottili ai lati. Se avete poco seno potete ricorrere alle fasce imbottite, se ne avete tanto a quelle con ferretto. Se preferite i costumi interi, optate per quelli molto sgambati, sempre a fascia. Cercate di evitare i costumi con spalline troppo larghe ed evidenti.

Molto seno

Imperativo in questo caso è “sostenere“. Sì a tutti quei modelli che hanno il ferretto e la spallina spessa. Evitate i balconcini, che metterebbero troppo in evidenza il seno, mettendovi magari in imbarazzo davanti a tutta la spiaggia. Da evitare i mini triangoli, a meno che il vostro non sia un seno alto e sodo (vista la legge di gravità è poco probabile… anche se rifatto può essere effettivamente all’altezza di un mini bikini ;-) ). Per i costumi interi vale la stessa cosa: perfetti quelli con il ferretto e la coppa rinforzata.

Poco seno

Chi ha poco seno normalmente vorrebbe dare l’impresione di averne di più. Se anche voi rientrate in questa categoria optate per modelli imbottiti ma non troppo, altrimenti rischiereste l’effetto “decisamente finto” (senza contare che il costume, dopo il bagno, vi resterebbe bagnato per tutta la giornata!). Sì ad applicazioni come rouches, fiocchetti, paiettes e perline sul reggiseno, come pure stampe e fantasie sgargianti. In caso di laccetti, preferite i fini a quelli larghi e troppo evidenti. Evitate i costumi interi con scollo a V, preferite piuttosto quelli a fascia.

Fianchi larghi

Se il tuo sedere è tonico puoi fare dei fianchi larghi il tuo punto di forza valorizzandoli con un costume sgambato: nasconderli è impossibile, meglio farli sembrare più tondi e armoniosi. Per il resto no ai perizomi, gli slip mini e le coulotte. Sì, invece, agli slip semplici (evita cinturini & co) altezza medio/bassa. Evita i modelli monocolore, preferisci invece le fantasie che catturano l’attenzione (non le righe orizzontali, però, perché enfatizzano il ‘difetto‘). Non scegliere taglie più piccole: eviterai di mettere in evidenza antiestetici rotolini.

Fianchi stretti

Evita i classici slip monocolore, a meno che non abbiano il cinturino o applicazioni dalle parti. Preferisci se possibile gli slip con i laccetti e i fiocchetti laterali, meglio se un pochino evidenti così aumenterai il volume nella zona dei fianchi. Sì ai modelli supercolorati e con fantasie sgargianti. Puoi osare anche un trikini se hai una silhouette sottile. Per quanto riguarda il costume intero, scegli preferibilmente un modello sgambato.

Magra

Con ‘magra’ non intendo snella e soda, ma ossuta e poco tonica. Evitate modelli mono colore, cercate invece costumi da bagno in fantasia e con applicazioni di vario tipo (perline, fiocchi, rouches) che danno volume alla silouhette. Prediligete i due pezzi, evitando i costumi interi che enfatizzerebbero la mancanza di forme. Evitate gli slip troppo coprenti ma anche quelli a brasiliana, optate per una via di mezzo con laccetti e fiocco laterale. Per quanto riguarda il reggiseno, optate per un modello imbottito (ma non troppo, sempre per evitare l’effetto “decisamente finto”) con spalline fine.

Grossa

Prima regola è acquistare un costume della taglia giusta: se infatti comprarne uno di una taglia più piccola può farvi sentire meglio, in spiaggia evidenzierà i kili di troppo stringendo sul corpo e creando antiestetici rotolini. Preferite slip e reggiseni coprenti, in modo tale da avere il necessario sostegno e mantenere le vostre forme tutte al loro posto. Sì ai classici reggiseni con spalline larghe e alle coulotte di stampo retrò. Ok ai modelli monocolore, anche se alcuni tipi di fantasia possono aiutare donare alla silhouette (cercate di evitare le righe orizzontali e quelle verticali se sono troppo spesse).

3 Comments

  1. Pingback: Piante e vacanze: 5 regole da seguire per preservarne la salute | Rose In The Wind

  2. Pingback: Vetre Destock di Vichy: trattamento pancia snellente e rassodante | Rose In The Wind

  3. Roberto

    marzo 20, 2014 at 7:35 pm

    Personalmente, nel caso di fianchi leggermente larghi, io consiglio il perizoma o la brasiliana. Ne è un valido esempio una mia conoscente: 45 anni, bassa, leggermente formosa, fisico a pera, sedere leggermente largo ma sodo. Al mare e in spiaggia lei indossa un bikini con brasiliana o perizoma, ma sta benissimo: le sue curve risultano valorizzate.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>