Natura sotto la neve: i boccioli della skimmia sfidano il gelo invernale!

skimmiaDa tempo mi chiedevo che pianta fosse quella che si vede in giro d’inverno nei giardini privati o nelle aiuolo pubbliche, che, nonostante il freddo, esibisce temerariamente i suoi boccioli rossi.

Ho scoperto da poco (è stato un regalo di Natale) che si tratta della Skimmia Japonica, ovvero un arbusto sempreverde originario del Giappone (lo si evince anche dal nome stesso).

Skimmia-bigLe sue brillanti foglie lanceolate di un colore verde scuro sono fitte e compatte e sotto la brina o la neve, luccicano magicamente come fossero gioielli.

I boccioli, non appena comincerà la primavera, si trasformeranno in bacche rossastre (possono essere anche bianche o crema, dipende dalla specie), a patto che la skimmia sia femmina e che ci sia un maschietto a portata di mano: quest’arbusto sempreverde, infatti, è una pianta dioica, ovvero ha i due sessi distinti. In realtà, però, esistono anche specie ermafrodite, a cui cioè sbocciano le bacche senza aver bisogno di un’impollinatrice.

Per il resto è facilissima da coltivare, non teme il freddo ed è molto resistente alle intemperie. Ama un terriccio soffice e ricco di materia organica, necessita di poca acqua e fertilizzante ogni 20/25 giorni.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>