I fiori d’hibiscus e il karkadè

hibiscusL’Hibiscus, originaria dell’Africa orientale, è una pianta ornamentale molto diffusa anche nel nostro paese. Può raggiungere anche i 2-3 metri di altezza, ha foglie verdi ovali seghettate e grandi fiori a forma di campana nelle tonalità più disparate che da primavera inoltrata fino a fine autunno ricoprono copiosi la pianta. L’Hibiscus ama il sole e le estati calde, non ha particolari esigenze di terreno e non soffre la siccità. E’ consigliabile potare la pianta a fine inverno per favorire lo sviluppo dei nuovi rami.

karkadeNon tutti sanno che dai meravigliosi fiori dell’Hibiscus si ottiene il karkadè (da “karkadeb”, termine dialettale etiope che indica appunto la pianta dell’hibiscus), la famosa bevanda dal sapore acidulo ma gradevole e dal colore rosso intenso, che può essere bevuta sia calda che fredda.

Ha proprietà rinfrescanti, dissetanti, diuretiche, antisettiche, digestive, antiossidanti e, se assunta in grandi quantità, può svolgere anche le funzioni di lassativo. Non possiede principi attivi eccitanti, per questo spesso è preferita al the.

1 Commento

  1. Pingback: I fiori d'hibiscus e il karkadè | Rose In The Wind

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>