Lavanda: pianta gradevole e profumata, utile per preparare rimedi fai-da-te

La lavanda è una pianta sempreverde, originaria del bacino del Mediterraneo.

Le sue foglie sono argentee, strette ed allungate verso l’alto e i suoi fiori viola sono piccoli, profumatissimi e raggruppati in spighe.

Cresce rapidamente e resiste bene al freddo gelido dell’inverno e al caldo torrido dell’estate. Ama il sole, non teme il vento e preferisce rimanere qualche giorno all’asciutto piuttosto che avere un terreno zuppo d’acqua.

La lavanda non è soltanto una pianta graziosa e profumata da tenere in giardino, ma è molto utilizzata in cosmetica ed erboristeria per le sue numerose proprietà.

Possiamo usarla anche noi a casa per preparare dei rimedi naturali per pulire il viso e combattere le impurità della pelle, per alleviare il mal di denti e il dolore causato dalle punture d’insetti

Come fare? Ecco delle ricette facili da realizzare!

  • Per combattere l’acne : lavati il viso ripetutamente con una lozione preparata mettendo in infusione 60 gr di fiori essiccati di lavanda in un litro d’acqua bollente. Una volta alla settimana prepara una maschera mescolando ad una pappetta di argilla, un’infuso di fiori di lavanda e qualche goccia di olio essenziale di lavanda.
  • Per lenire il mal di denti: allevia il dolore mettendo un chiodo di garofano sul quale avrai versato alcune gocce di olio essenzale di lavanda direttamente sul dente che fa male.
  • Per alleviare il dolore della puntura d’insetto : per lenire il dolore della puntura d’insetto possiamo applicare una pasta ottenuta mescolando del bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua e qualche goccia di olio essenziale di lavanda.

1 Commento

  1. Pingback: Lavanda selvatica: descrizione, coltivazione e utilizzi | Rose In The Wind

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>