Stendi bene, stiri meglio: 3 trucchi per stendere i panni in modo intelligente

Piccoli accorgimenti per salvaguardare la ‘salute‘ della tua biancheria!

Stendere bene non significa semplicemente salvaguardare la ‘salute‘ dei tuoi vestiti ma, una volta asciutti, riuscire a stirarli anche più facilmente!

Basta prendere qualche piccolo semplice accorgimento mentre stendi la biancheria, quei classici trucchetti della nonna, quelle piccole perle di saggezza che di norma si tramandano di madre in figlia. O di blogger in blogger ;-)

1. Occhio al segno

Se utilizzi le mollette per fissare i capi allo stendino, cerca di posizionarle in punti nascosti (sotto la manica, per esempio), in modo tale che non lascino il segno una volta che il capo si è asciugato. Se, invece, stendi la biancheria solitamente sopra il filo e vuoi evitare che rimanga la ‘riga’ (capita su capi che non sono sintetici), optate per la gruccia: il capo resterà immacolato!

2. Salva i colori

Per evitare che i capi scolorino/ingialliscano (in caso di tessuti bianchi) ed eventuali scritte/disegni sbiadiscano, stendi i capi al rovescio ed evita di lasciarli sotto i raggi diretti del sole, soprattutto d’estate.

3. Mantieni la forma

Non stendere i capi in lana (o comunque quelli pesanti) dalle estremità, altrimenti si sformeranno. Cerca di distribuire il peso su tutto lo stendino. In caso di lavaggio a mano, asciuga i capi il più possibile prima di stenderli, aiutandoti con un asciugamano.

1 Commento

  1. Pingback: Aquilaun e Laudry Detergent: metti il tuo bucato al sicuro con Stanhome! | Rose In The Wind

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>